Torniamo sconfitti da Piacenza

Serata piuttosto grigia, quella di ieri al “Garilli” di Piacenza, dove il nostro Legnago Salus ha affrontato la squadra locale nella gara valida per la sesta giornata del campionato di Serie C, girone A.

Alla fine hanno prevalso i padroni di casa, grazie a un rigore (non così evidente) assegnato al quarto d’ora del primo tempo, uno dei pochi lampi di una partita sottotono su entrambi i fronti.

Anche se, va detto, il Piacenza inizialmente è partito con un buon piglio, trovando la rete con Cesarini al 3′, ma dopo aver commesso fallo su Bondioli, e quindi nulla di fatto.

Al quarto d’ora, come si diceva, ecco l’episodio chiave del match: crossa da destra di Gonzi, sul pallone si fiondano Giordano e Bondioli, con quest’ultimo che pare sbilanciare l’avversario e per l’arbitro è calcio di rigore.

Sul dischetto si presenta Cesarini, che non sbaglia: 1-0 per il Piacenza.

Il Legnago si vede a metà tempo, con una punizione di Contini deviata in angolo da un difensore avversario, quindi con un tiro da fuori area di Bondioli e con un colpo di testa di Milani in proiezione offensiva, ma niente più.
Nel frattempo, il Piacenza pensa ad amministrare e si va al riposo sullo 0-0.

La ripresa non offre grandi emozioni fino alla mezz’ora, quando il neo entrato Rossi calcia da fuori area, e il suo tiro esce a lato di poco, spaventando la retroguardia piacentina.

Ma oltre a questo non si vede molto altro, e la partita si chiude con il successo dei padroni di casa.

Queste le parole di mister Colella a fine gara: “E’ stata una partitaccia, mal giocata da entrambi, la differenza è che noi siamo in un periodo in cui alla prima mezza “stupidata” prendiamo subito gol. Nella ripresa siamo andati meglio, certo, ma è poca cosa. La palla l’abbiamo avuta sempre noi ma è stato un possesso sterile perché in fondo non siamo stati capaci di creare pericoli”.

 

TABELLINO
Piacenza (3-5-2): Stucchi; Codromaz, Tafa, Nava; Gonzi, Corbari, Marino (78’ Burgio), Bobb (56’ Suljic), Giordano; Dubickas (46’ Rabbi), Cesarini (62’ Lamesta).
A disp.: Pratelli, Libertazzi, Armini, Spini, Simonetti, Gissi. All.: Scazzola.

Legnago (4-3-1-2): Corvi; Ambrosini, Bondioli, Milani, Ricciardi; Laurenti (57’ Lazarevic), Yabrè, Salvi; Giacobbe (69’ Rossi); Gomez (64’ Buric), Contini (57’ Sgarbi).
A disp.: Gasparini, Enzo, Ciccone, Antonelli, Pitzalis, Zanetti, Casarotti, Olivieri. All.: Colella.

Arbitro: sig. Iacobellis (sez. Pisa)

Reti: 16′ pt Cesarini (P) su rigore

Ammoniti: Yabre (LS), Milani (LS), Salvi (LS), Marino (P), Lamesta (P)

Espulsi: –

Recupero: 0′ e 4′

 

Man of the Match: Enrico ROSSI
Entra e dà subito quel brio mancato fino a quel momento, sfiorando anche il gol del pari con un tiro da fuori area.

 

#SempreForzaLegnago  #LegnagoForza100  #anCoraLegnago

Tags :
Share This :

Articoli correlati:

“#SemplicementeGrazie”, consegnata la maglia al dg dell’Aulss 9 Scaligera
03Dic

“#SemplicementeGrazie”, consegnata la maglia al dg dell’Aulss 9 Scaligera

Nella mattinata di martedì, una delegazione del Legnago Salus composta dal direttore generale Mario Pretto, dal capitano Andrea Bondioli,

Momento no, ma non dobbiamo mollare
04Dic

Momento no, ma non dobbiamo mollare

Non è un momento facile, nessuno vuol raccontare il contrario. Quella di oggi era una gara da vincere, e

Settore Giovanile: tutti i prossimi impegni
02Dic

Settore Giovanile: tutti i prossimi impegni

Dopo il turno di riposo osservato dalla gran parte delle formazioni del Settore Giovanile agonistico biancazzurro tra il 27