A Caldiero non ci dice bene

E’ stato un derby ostico, quello giocato oggi dal nostro Legnago Salus in casa del Caldiero Terme, capitanati da un apprezzatissimo ex come Lorenzo Zerbato.

A deciderlo, una rete un po’ fortunosa di Filiciotto che, su punizione al 10′, ha beffato il nostro Davide Di Stasio, sfavorito dal sole in faccia.

I nostri ragazzi hanno reagito subito, sfiorando immediatamente il pari con Sambou, lanciandosi all’assalto nella metà campo avversaria, e accettando di correre il rischio di qualche contropiede dei termali, che in un paio di occasioni si sono infatti resi pericolosi, trovando comunque un Di Stasio pronto e reattivo.

Da segnalare, in particolare, la bella azione personale di Mazzali al 41′, la cui conclusione è deviata poco prima che oltrepassi la linea di porta, a portiere avversario battuto.

Si va dunque negli spogliatoi sull’1-0 per il Caldiero, ma con un Legnago vivo e tutt’altro che arrendevole.


Nella ripresa, il copione si ripete, con i ragazzi di mister Donati che cercano di trovare il pertugio giusto, e il Caldiero che si difendeva e aspettava il contropiede giusto per chiudere definitivamente la gara.

Nel frattempo, la gestione del match da parte dell’arbitro innervosisce giocatori e panchine, trasformando questo derby veronese in una gara di urla e interventi bruschi, e sempre meno in un match avvincente.

I nostri, comunque, ci provano fino all’ultimo, sfiorando il pari nei minuti finali due volte con Cognigni, prima in bella azione solitaria, e poi in deviazione su conclusione da fuori di Baradji.

Ma il pallone non vuol saperne di entrare e quindi, alla fine, a sorridere sono i gialloverdi.

TABELLINO
Caldiero Terme (3-4-1-2)
: Kuqi; Rossi (30′ st Baldini), Roverato, Braga; Cherubin (30′ st Baschirotto), Filiciotto, Cordioli (5′ st Pimazzoni), Baldani; Manarin (41′ st Marini); Battistini (35′ st Miloradovic), Zerbato.
A disp.: Bega, Cinel, Boldini, Boni, Orfeini. All. Fabrizio Cacciatore

Legnago Salus (4-3-1-2): Di Stasio; Zarrillo (27′ st M. Travaglini), Sbampato, Gasparetto, Mazzali; Bernardini (27′ st Zanetti), Casarotti, Baradji; Van Ransbeeck (38′ st Cognigni); Sambou, Rocco (45′ st Rodella).
A disp.: Fusco, Marcellusi, Ruggeri, Muteba, Noce. All. Massimo Donati

Arbitro: sig. Stabile (sez. di Padova)

Reti: 10′ pt Filiciotto (CT)

Ammoniti: Donati (LS), Kuqi (CT), Pimazzoni (CT), Baga (CT), Di Stasio (LS)

Espulsi: Cacciatore (all. CT) per proteste

Recupero: 2′ e 5′

Man of the Match: Enrico Casarotti
Da vertice basso del rombo, così come da centrale della difesa a tre, il ragazzo cresciuto nel nostro Settore Giovanile si fa valere, mettendoci voglia, impegno e coraggio.

#SempreForzaLegnago

Tags :
Caldiero, F.C. Legnago Salus, Prima Squadra, Serie D
Share This :

Articoli correlati:

Festa di fine stagione allo stadio “Sandrini”
14Mag

Festa di fine stagione allo stadio “Sandrini”

#FesteggiamoCI!!! Il nostro Settore Giovanile partecipa alla grande festa per l’ottimo campionato disputato in Lega Pro dalla società biancazzurra!

Viero rimane con noi!
14Mag

Viero rimane con noi!

F.C. Legnago Salus comunica di aver raggiunto un accordo con il calciatore Federico Viero anche per la prossima stagione.

Attività di Base, un largo successo per i nostri 2015!
14Mag

Attività di Base, un largo successo per i nostri 2015!

Nove vittorie in altrettante partite per i nostri ragazzi dell’Attività di Base, categoria Primi Calci 2015, che sotto la