Grazie lo stesso, ragazzi!

Il Legnago Salus saluta la Serie C. Lo fa a testa alta, dando tutto fino all’ultimo anche ad Alessandria contro la Juventus U23, ma purtroppo non è bastato.

Ininfluente il risultato finale contro i bianconeri, che si sono comunque imposti per 3-2, viste le notizie giunte dagli altri campi.


I nostri ragazzi sono scesi in campo molto determinati e vogliosi di far bene, per poi eventualmente attendere notizie da Fiorenzuola, Mantova e Zanica (dove ha casa l’AlbinoLeffe).

E così, pur senza granché di eclatante, la prima frazione di gioco si può dire appannaggio dei biancazzurri (oggi in tenuta rossa), con il primo pericolo creato al 6′, con la conclusione da fuori di Yabre.

Al 17′ azione insistita del Legnago, che prima va alla conclusione con Sgarbi e, sul rimpallo, cross di Bondioli per l’incornata di Gasparetto, che non trova però la porta.

Al 44′ ultimo sussulto su una punizione conquistata da Giacobbe, che Contini mette sulla testa di Bondioli, il portiere juventino blocca e si fa al riposo sullo 0-0.


La ripresa parte con le due squadre che un po’ si studiano, poi al 12′ si rompono gli equilibri: azione insistita di Sgarbi, palla a Contini che non perdona e porta in vantaggio il Legnago Salus!

Pochi minuti, però, e il Legnago resta in dieci per il doppio giallo ravvicinato di Lollo, e la Juve è brava ad approfittarne subito, trovando il pari con Compagnon al 18′.

I padroni di casa prendono coraggio e al 22′ Cudrig va a colpire a botta sicura da centro area, ma il miracolo di Corvi tiene in vita il Legnago.

Che, pochi minuti più tardi, torna in vantaggio: è il 26′ e Contini conquista un calcio di rigore, di cui si incarica lui stesso, trasformandolo!

Il Legnago ha la chance di chiuderla al 32′, quando Zanetti riceve palla nell’area piccola avversaria. Accerchiato, non riesce a girarsi e calciare a rete, ma trova comunque il modo di servire Lazarevic, il cui tiro è però rimpallato in angolo.

E’ però l’ultimo sussulto per gli ospiti che, fiaccati dall’inferiorità numerica e dalle brutte notizie che arrivano dagli altri campi, alla fine cedono e, nel giro di quattro minuti, la Juventus ribalta tutto, pareggiando con Cudrig e trovando, al 90′, la rete del 3-2 con Da Graca.

Al fischio finale i nostri ragazzi, occhi lucidi e teste basse, imboccano il tunnel degli spogliatoi, applauditi dalla sparuta truppa di sostenitori, formata dalla dirigenza, da qualche familiare e dal presidente del Consiglio comunale cittadino, l’avvocato Paolo Longhi.

Il Legnago Salus saluta il professionismo dopo due anni belli, intensi, difficili, gioiosi, dolorosi, emozionanti.

Dispiace per il finale, ma ci pare giusto dire: grazie lo stesso, ragazzi!


P.S. Rientrando da Alessandria, il pullman della squadra ha incontrato dinnanzi a sé lo splendido arcobaleno che vedete nella foto di copertina di questo ‘Match Report’. La speranza è che si sia trattato di un segno di buon auspicio per il futuro.

TABELLINO
Juventus U23 (3-4-2-1)
: Israel; Boloca (39′ st De Winter), Riccio, Verduci (19′ st Cudrig); Sersanti (39′ st Lipari), Palumbo (19′ st Barbieri), Leone, Anzolin; Compagnon, Iocolano (19′ st Soulè); Da Graca.
A disp.: Raina, Siano, Sekulov, Sekularac, Maressa, Cotter. All. Lamberto Zauli

Legnago Salus (4-3-1-2): Corvi; Bruno (25′ st Pitzalis), Gasparetto, Bondioli, Ricciardi; Lollo, Yabre, Giacobbe; Sgarbi (25′ st Paulinho; 31′ st Zanetti); Contini, Buric (19′ st Lazarevic).
A disp.: Enzo, Rossini, Rossi, Pellizzari, Stefanelli, Meneghetti, Maggioni. All. Giovanni Colella

Arbitro: sig. Saia (sez. di Palermo)

Reti: 12′ st Contini (LS), 18′ st Compagnon (J), 26′ st Contini (LS), 41′ st Cudrig (J), 45′ st Da Graca (J)

Ammoniti: Lollo (LS), Yabre (LS), Bondioli (LS)

Espulsi: 15′ st Lollo (LS) per somma di ammonizioni

Recupero: 1′ e 5′

Man of the Match: Gianluca CONTINI
La doppietta che tiene vive fino all’ultimo o quasi le speranze del Legnago porta la sua firma, in un match dove corre ovunque come un forsennato, lottando su ogni pallone. Chiude da miglior marcatore stagionale legnaghese con 8 gol, come Bulevardi e Grandolfo lo scorso anno. Quest’anno, sono entrambi ai play-off. Auguriamo anche a Gianluca lo stesso percorso, come viatico per un futuro ancora più radioso.

#SempreForzaLegnago #LegnagoForza100 #anCoraLegnago

Tags :
F.C. Legnago Salus, Juventus U23, Match Report, Prima Squadra, Serie C
Share This :

Articoli correlati:

Intesa con Sportium per la riqualificazione dello stadio “Sandrini”
31Dic

Intesa con Sportium per la riqualificazione dello stadio “Sandrini”

F.C. Legnago Salus e Sportium, società del Gruppo Progetto CMR, sono liete di annunciare di aver raggiunto un accordo

“#SemplicementeGrazie”, consegnata la maglia al dg dell’Aulss 9 Scaligera
03Dic

“#SemplicementeGrazie”, consegnata la maglia al dg dell’Aulss 9 Scaligera

Nella mattinata di martedì, una delegazione del Legnago Salus composta dal direttore generale Mario Pretto, dal capitano Andrea Bondioli,

Il primo “Open Day” allo stadio “Sandrini” è stato un successo
25Mag

Il primo “Open Day” allo stadio “Sandrini” è stato un successo

Al primo “Open Day” organizzato dalla società F.C. Legnago Salus martedì 24 maggio dalle 18.00 alle 19.30 hanno partecipato

Torna allo stadio “Sandrini” anche il Milan Junior Camp
24Mag

Torna allo stadio “Sandrini” anche il Milan Junior Camp

Dopo l’esperienza di successo dello scorso anno, torna anche nell’estate 2022 la proposta del A.C. Milan Junior Camp, le

Primo successo dei nostri Under 17 al “Memorial Perlato”
17Mag

Primo successo dei nostri Under 17 al “Memorial Perlato”

La nostra formazione Allievi Under 17 coglie un primo successo al Memorial “Toni Perlato”, organizzato dalla A.C. Tregnago per