Il Legnago Salus saluta la Coppa Italia di Serie C, ma lo fa con onore, uscendo sconfitto solo di misura dallo stadio “Euganeo” di Padova, dove ha nuovamente incontrato la squadra biancoscudata, dopo la sfida di campionato di sabato al “Mario Sandrini”.

Sono i biancazzurri, in maglia away, a rendersi pericolosi per primi, con Sgarbi che si invola sulla destra, palla a Juanito Gomez, la cui conclusione viene parata dal portiere avversario.

Quindi è il Padova a farsi vedere in un paio di occasioni dopodiché, al quarto d’ora, ecco che Juanito mostra tutta la sua classe con un bello spunto personale, che però non trova fortuna.

Al 23′ l’occasione più ghiotta per i nostri ragazzi, con un bel tiro da fuori di Calamai deviato in angolo da un difensore avversario.

Tocca quindi a Lazarevic spaventare la retroguardia avversaria, ma anche il suo spunto viene chiuso in angolo.

Al 41′ Padova in vantaggio: Ronaldo apre a sinistra per Bifulco, destro a incrociare sul quale Gasparini non può nulla. 1-0 per i padroni di casa, risultato con cui si va negli spogliatoi.

Il secondo tempo si apre con il bel tiro-cross di Pitzalis, che quasi sorprende il portiere avversario, costretto ad alzare il pallone sopra la traversa con un colpo di reni.

Il Padova prova a chiuderla, il Legnago cerca il pari, che sfiora con Olivieri al 24′.

Al 32′ episodio da lente di ingrandimento: spinta plateale su Juanito in area biancorossa, per l’arbitro non c’è niente, se non l’ammonizione a Giacobbe per proteste.

120 secondi dopo, traversa clamorosa di Jelenic.

Al 43′, cross da destra di Muteba, con Buric anticipato da un nonnulla dall’estremo difensore avversario.

Non succede granché nei restanti minuti, e al fischio finale è il Padova a gioire.

 

TABELLINO
Padova (4-3-3): Donnarumma; Germano, Andelkovic, Pelagatti, Gasbarro; Ronaldo (1′ st Hraiech), Settembrini; Terrani (1′ st Jelenic), Santini, Bifulco (18′ st Chiricò); Nicastro (34′ pt Biasci, 21′ st Monaco).
A disp.: Vannucchi, Ilie, Della Latta, Ceravolo, Kirwan, Curcio, Busellato. All.: Pavanel

Legnago Salus: Gasparini; Ricciardi, Bondioli (1′ st Ambrosini), Milani, Pitzalis (13′ st Muteba); Zanetti (12′ st Olivieri), Yabre, Calamai (1′ st Giacobbe); Sgarbi (18′ st Buric), Lazarevic; Juanito.
A disp.: Corvi, Enzo, Rossi, Salvi, Contini, Casarotti. All.: Colella

Arbitro: sig. Caldera (sez. Como)

Reti: 41′ pt Bifulco (P)

Ammoniti: Andelkovic (P), Giacobbe (LS), Olivieri (LS)

Espulsi: –

Recupero: 1′ e 4′

Man of the Match: Luca ZANETTI
Lo avevamo visto tra in più in palla dell’ultimo periodo, e infatti non si spaventa nel giocare da titolare, contro la squadra del momento, in uno stadio da Serie A. Crescita costante, che speriamo abbia ancora ampissimi margini.
Buono anche l’impatti di altri due giovani, come Milani e Pitzalis, che ha anche sfiorato il gol.

Please follow and like us: