Sabato 16 gennaio alle ore 15.00 allo stadio “Bruno Recchioni” di Fermo il Legnago Salus di mister Massimo Bagatti affronterà la Fermana nella sfida che chiuderà il girone d’andata del campionato di Serie C 2020/2021 (girone B). Conosciamo dunque meglio i nostri avversari:

 

Storia e colori sociali

La Fermana Football Club S.r.l., meglio nota come Fermana, è una società calcistica italiana con sede nella città di Fermo, militante in Serie C a partire dalla stagione 2017/2018.

Fondata nel 2013, è l’erede della tradizione sportiva iniziata nel 1920 con la fondazione della Società Sportiva La Fermo e poi transitata attraverso tre soggetti societari, ultimo dei quali l’Unione Sportiva Fermana Società Sportiva Dilettantistica, disciolta al termine della stagione 2012-2013.

Dal punto di vista storico, la Fermana vanta quale maggior successo una partecipazione al campionato di Serie B a girone unico, nell’annata 1999-2000; nel suo palmarès annovera inoltre una Coppa Italia Dilettanti e due Coppa Italia Dilettanti Marche. La Prima Squadra della società marchigiana gioca le proprie partite interne allo stadio “Bruno Recchioni” di Fermo, capoluogo di provincia dal 2009.

I colori sociali della Fermana sono giallo e il blu. La squadra ha però vestito anche maglie palate nelle due tinte sociali, nonché casacche “alternative” declinate in tinte quali il rosso, il verde o ancora il bianco e il nero. Questi ultimi due colori hanno talora costituito un omaggio alla simbologia originaria dei due club antesignani della Fermana, ovvero La Fermo (che vestiva una casacca nera con una stella bianca sul petto) e Fermo Football Club (contraddistinto dalle maglie candide). Attuale Presidente è Umberto Simoni, mentre la guida tecnica della squadra è stata affidata dal 6 dicembre 2020 all’ex attaccante Giovanni Cornacchini, che è tornato sulla panchina dei marchigiani dopo 9 anni.

 

Così lo scorso anno

Nella stagione 2019/2020 la Fermana ha concluso il proprio campionato all’undicesimo posto nel girone B della Serie C. Ha partecipato sia alla Coppa Italia TIM, dalla quale venne eliminata al primo turno, sia alla Coppa Italia Serie C, subendo anche in questo caso l’eliminazione al primo turno.

 

Il capocannoniere

Con 5 reti realizzate in vetta alla classifica marcatori della Fermana troviamo l’attaccante Samuele Neglia, classe 1991. 15 le presenze totali per lui in questo campionato, nel quale è andato in rete nelle sfide interne contro Gubbio e Vis Pesaro (entrambe vinte dalla Fermana rispettivamente per 2-1 e 2-0) e nella partita in trasferta contro il Cesena pareggiata per 1-1.

 

Curiosità

La rivalità storica è sicuramente quella con l’Ascoli, poiché non è sentita solo in campo calcistico, bensì affonda le sue radici nel Medioevo e nell’eterna lotta per la supremazia tra Marca Fermana e Marca Picena. Dopo il 2004, con l’istituzione della provincia di Fermo e le diverse ambizioni calcistiche, questa rivalità si è leggermente affievolita, anche se resta ancora tra le più sentite in assoluto.

 

Fermana-Legnago: l’ex della sfida

Il portiere Edoardo Colombo, che ha vestito la maglia del Legnago dal 22 settembre 2020 al 12 gennaio 2021, è l’ex della sfida tra Fermana e Legnago. Il portiere era approdato a Legnago in prestito dall’Under 19 della Juventus; il rientro dal prestito ha avuto luogo il 12 gennaio 2021, poi la società torinese ha trasferito il giocatore alla Fermana nella giornata successiva.

 

Fermana-Legnago: la designazione arbitrale

La partita tra Fermana e Legnago, in programma per sabato 16 gennaio alle ore 15.00 allo stadio “Bruno Recchioni” di Fermo, sarà diretta dal Sig. Bogdan Nicolae Sfira della sezione di Pordenone, che sarà coadiuvato dagli assistenti Sergiu Petrica Filip (sez. di Torino) e Marco Matteo Barberis (sez. di Collegno). Quarto ufficiale sarà il Sig. Claudio Campobasso (sez. di Formia).

Please follow and like us: