Sfida di lusso per il Legnago che sul campo di Manzano ha affrontato l’Udinese di mister Luca Gotti in un test a porte chiuse. La differenza di categoria sul campo si è vista tutta, anche se il Legnago non ha assolutamente sfigurato e, in particolare nel primo tempo, si è reso pericoloso in più occasioni.

Parte forte la squadra friulana all’8’ con Teodorczyk che sfugge alla marcatura biancazzurra e impegna il portiere Colombo in una bella respinta di piede. Al 12’ tiro dalla distanza di Matos deviato da Colombo in angolo. Il gol del vantaggio friulano arriva due minuti più tardi: sugli sviluppi di un corner Nascimento Rodrigo Becao mette in rete un pallone basso (velo di De Maio) che passa sotto le gambe dei difensori biancazzurri. Al 16’ è bravo Perna a salvare su Gonzalez a pochi metri dalla linea di porta. Al 20’ conclusione velenosa di Okaka che finisce in angolo. Poi il Legnago prende coraggio e al 28’ ha una buona occasione su calcio di punizione da fuori area battuto da Ranelli: il pallone lambisce il palo alla destra dell’estremo difensore friulano. Al 31’ conclusione a giro di Rolfini: il pallone finisce fuori. Due minuti più tardi il Legnago tenta la conclusione dalla distanza con Rolfini su azione di contropiede: palla deviata in angolo. Al 35’ Girgi prova il cross per Antonelli che entra in area ma manca l’impatto con il pallone. Al 38’ però arriva il raddoppio dell’Udinese: traversone di Gonzalez su cui arriva Coulibaly che di testa insacca sul secondo palo alle spalle di Colombo.

Il secondo tempo scorre su ritmi più blandi rispetto alla prima frazione. Nel Legnago subentrano Meneghini, Ferraro, Pellizzari, Zanetti, Barotto, Falchetto, Carannante, Talamo, Leoni, Chakir e Casarotti. La squadra biancazzurra mantiene un buon atteggiamento in campo, che non permette all’Udinese di dilagare pur costruendo le azioni più pericolose: al 10’ traversa di De Maio sugli sviluppi di un corner. Al 20’ Udinese pericolosa con Compagnon: tiro a giro che finisce di poco a lato. Al 27’ i friulani trovano la terza rete con Bajic, subentrato all’inizio della ripresa. Nel finale bella azione del Legnago con Chakir su cui la difesa dell’Udinese si salva con qualche difficoltà.

Il prossimo impegno della formazione biancazzurra è in programma per domenica 6 settembre alle ore 16.30 contro la formazione della Cremonese, militante in Serie B, a Dimaro (TN), dove la squadra lombarda sta effettuando il ritiro pre-campionato.

 

Il tabellino della gara:

Udinese Calcio: Musso, Nascimento, Micin, De Maio, Coulibaly, Prodl, Matos, Walace, Okaka, Gonzalez, Teodorczyk. Allenatore Luca Gotti. A disposizione: Andrade. Battistella, Palumbo, Ballarini, Mazzolo, Bajic, Compagnon, Gasparin

F.C. Legnago Salus: Colombo, Ricciardi, Girgi, Antonelli, Bondioli, Perna, Ranelli, Yabre, Rolfini, Giacobbe, Persichini. Allenatore Massimo Bagatti. A disposizione: Maimihai, Meneghini, Ferraro, Pellizzari, Zanetti, Barotto, Falchetto, Carannante, Talamo, Leoni, Chakir, Casarotti, Melaca

Arbitro: Djurdjevic sez. di Trieste

Marcatori: 14’pt Nascimento, 38’ Coulibaly, 27’st Bajic

Please follow and like us: