Nel tardo pomeriggio di venerdì 26 giugno la Società ha comunicato di aver raggiunto, con reciproca soddisfazione, l’accordo per le prestazioni sportive di Lorenzo Persichini, nato a Roma il 16 agosto 1999, proveniente dal Monterosi, formazione laziale di Serie D (girone G).
Lorenzo Persichini, di ruolo punta centrale, nella sua carriera ha sempre militato nella Regione Lazio: ha iniziato nella stagione 2016/2017 nella Primavera del Frosinone, dove è rimasto anche nella stagione successiva. Nella stagione 2018/2019 il trasferimento alla Vis Artena, formazione della provincia di Roma militante in Serie D. 32 le presenze e 11 le reti realizzate con quella maglia. Nella stagione 2019/2020 milita nel Monterosi, sempre in Serie D, dove totalizza 22 presenze e realizza 4 reti.
Questo il commento del Direttore Generale del Legnago, Mario Pretto: “Siamo molto contenti di aver trovato l’accordo con un giocatore di ottima prospettiva, che andrà a rafforzare il nostro reparto d’attacco e ben si adatta al tipo di gioco che vuole proporre il mister. Chiaramente è stata decisiva anche la volontà del giocatore di venire qui da noi”.

Abbiamo raggiunto telefonicamente il giocatore per una breve intervista, di seguito pubblicata:

Ciao Lorenzo, raccontaci il ricordo e il gol più bello della tua carriera fino a questo momento.
“Ricordo in particolare la stagione che ho fatto alla Vis Artena, un’ottima stagione da “Under” dove ho realizzato 11 reti, disputando quasi tutte le gare ufficiali della stagione. Il gol più bello ritengo di averlo realizzato nella stagione scorsa a Fiuggi contro il SFF Atletico, avversario forte e molto accreditato”.

Dai contatti che hai avuto finora, quale è stata la tua prima impressione della nostra Società?
“Finora ho avuto modo di parlare con il mister Massimo Bagatti e con il Direttore Generale Mario Pretto. Abbiamo raggiunto in pochissimo tempo un accordo, anche perchè ho avuto l’impressione di avere di fronte persone molto serie e pienamente consapevoli di cosa significhi lavorare per anni nel semi-professionismo, perchè ormai la Serie D somiglia di fatto ad una categoria professionistica. La Società era inserita in un girone che non conoscevo perchè seguivo soprattutto il girone della mia regione, ma mi hanno parlato di un campionato molto competitivo”.

Per quale motivo hai scelto Legnago? Avevi proposte da altre Società?
“Sulla mia scelta di approdare a Legnago ha inciso sicuramente la volontà del mister e il fatto che ho conosciuto alcuni giocatori da lui allenati, che sono molto contenti e me ne hanno parlato bene. Il progetto ambizioso della Società di voler raggiungere sul campo la Serie C ha fatto il resto”.

Conoscevi già il nostro mister?
“Non lo conoscevo personalmente ma, come dicevo prima, ho conosciuto persone che mi hanno parlato molto bene di lui e ho visto i video di alcune partite del Legnago della scorsa stagione.

Il tuo ruolo è la punta centrale. Sai ricoprire qualche altro ruolo in fase offensiva?
“All’occorrenza mi è capitato di fare anche l’esterno d’attacco, però penso di essere molto più utile al mister come punta centrale”.

Quali obiettivi ti poni a livello personale? Dove può arrivare secondo te la squadra?
“Sicuramente a livello di squadra l’obiettivo deve essere quello di migliorare ulteriormente il piazzamento della scorsa stagione, quindi vincere il campionato. A livello personale per me è importante segnare e fornire il maggior numero possibile di assist per far segnare i miei compagni”

Grazie Lorenzo e benvenuto in biancazzurro!!

Please follow and like us: