Dopo Mirko Giacobbe, anche Francesco Antonelli resterà in biancazzurro. Il giocatore classe 1999 ha infatti raggiunto un accordo pluriennale che lo legherà al F.C. Legnago Salus per le prossime due stagioni (2020/2021 e 2021/2022), che diventeranno tre in caso di approdo in Lega Pro.
L’accordo è stato presentato oggi allo stadio “Sandrini” alla presenza del vicepresidente Giorgio Schiavo, del direttore generale Mario Pretto, del socio Guido Passarini e del mister Massimo Bagatti.

Così il DG Pretto: “Abbiamo raggiunto con reciproca soddisfazione l’accordo pluriennale con Francesco Antonelli, un giocatore di ottima prospettiva che ha dimostrato molta qualità in campo nella stagione prematuramente conclusa. Speriamo che faccia le fortune nostre e sue nella prossima stagione”.

Il Vicepresidente Giorgio Schiavo aggiunge: “Francesco è un giocatore che conosciamo dall’anno scorso, l’abbiamo visto giocare quasi sempre molto bene, e ha dimostrato di essere un giocatore generoso che si è sempre impegnato dando tutto ciò che aveva”.

Sulla stessa linea il socio Guido Passarini: “L’anno scorso Antonelli era partito tra le seconde linee, e nel momento in cui non abbiamo più avuto a disposizione Ranelli per infortunio, Antonelli ha dato prova di grande sacrificio e disponibilità, contribuendo a rafforzare nei ragazzi la sensazione di essere squadra”.

Soddisfatto anche mister Bagatti, che commenta: “Antonelli l’ho conosciuto e allenato anche a Campobasso, dove mi ricordo che alla prima partita sotto la mia conduzione tecnica lui segnò il gol dell’1-1 contro la formazione del Montegiorgio al 90′. All’inizio della stagione scorsa l’ho voluto portare a Legnago, dove ha mostrato tante qualità. Giocando con continuità può sicuramente far vedere il suo valore”.

Francesco Antonelli con la maglia del Legnago ha collezionato ben 26 presenze in 29 gare, realizzando 5 reti; il suo ruolo principale è quello di mezz’ala sinistra, ma lui stesso si definisce “un centrocampista duttile”, che riesce ad adattarsi anche a destra in caso di necessità. Un altro aspetto importante riguarda la decisione della LND di dare continuità alle annate nonostante la cristallizzazione delle classifiche. I 4 “under” che sarà obbligatorio schierare nella stagione 2020/2021 in Serie D saranno quindi 1 del 2000, 2 del 2001 e 1 del 2002. Per il primo anno, quindi, Antonelli, rientra tra i “meno giovani”.

Con queste parole Antonelli ha commentato il suo rinnovo contrattuale con la maglia del Legnago: “Ringrazio la Società per aver creduto in me; ho accettato di proseguire il percorso con il Legnago perchè condivido particolarmente il progetto, fatto di fiducia e ambizione per il futuro. Purtroppo abbiamo interrotto qualcosa di molto importante che stavamo facendo, e anche per questo credo sia giusto continuare. Il mio gol più bello? Quello del 4-3 nella trasferta di Montebelluna al 95′, che ha contribuito al successo della squadra dandoci fiducia per le partite seguenti”.

A conclusione della presentazione, così si è espresso il DG Pretto: “Francesco aveva tante altre proposte molto interessanti da altre Società, ma ha fatto una scelta lungimirante per il suo futuro volendo aderire al nostro progetto. Mi ricorda molto l’ex calciatore Marco Tardelli (campione del mondo con la Nazionale Italiana nel 1982)”.

Please follow and like us: