Nel tardo pomeriggio di giovedì 5 dicembre sono stati presentati nella sala stampa dello stadio “Sandrini” i primi tre giocatori approdati a Legnago nella sessione invernale di mercato da poco apertasi.
Per la società erano presenti il Presidente Davide Venturato, il vice Giorgio Schiavo, il Direttore Generale Mario Pretto e il team comunicazione formato da Marco Caregaro (addetto stampa) e Federico Zuliani (responsabile comunicazione e social media).
Dei tre nuovi giocatori acquisiti, due sono alla loro prima esperienza con la maglia del Legnago: il difensore centrale Francesco Contri, proveniente dal Vigasio, e il trequartista Mirko Giacobbe, trasferito dal Savoia, società della Campania militante nel girone I della Serie D.
Il terzo è l’attaccante Antonio Broso, felice di tornare in biancazzurro dopo una prima brillante esperienza nella stagione 2015/2016 con 17 reti realizzate nel Legnago allora allenato da Andrea Orecchia.

Il difensore centrale Francesco Contri, classe 1997, ha così commentato il suo approdo in biancazzurro: “Con il Legnago avevo già avuto contatti in estate, ma in quel periodo ho preferito mantenere la parola data al Vigasio; poi siamo comunque rimasti in contatto in questi mesi e sono contento che ora si sia concretizzata questa importante opportunità di crescita”. Riguardo al modo in cui interpreterà il suo ruolo, Contri aggiunge: “So che il mister tiene al fatto che l’azione inizi da dietro, e questo aspetto è in sintonia anche con il mio modo di giocare e di vedere il calcio”.

Antonio Broso, classe 1991, a proposito del suo ritorno a Legnago, ha dichiarato: “Ho scelto di tornare qui perchè Legnago è stata una tappa importante del mio percorso di crescita calcistica, che mi ha permesso di trovare anche abbastanza spazio nella successiva esperienza in ambito professionistico che ho svolto. Il mio contributo sarà quello di aiutare i calciatori più giovani a crescere”.

Infine Mirko Giacobbe, classe 1992, si è espresso così sulla sua prima esperienza a Legnago: “In estate avevo già raggiunto un accordo di massima con il Legnago, poi ho preferito fare un’altra scelta. Conosco già il mister perchè l’ho avuto lo scorso anno a Campobasso. In questi giorni ho conosciuto i giocatori (tra cui Barone, napoletano come me), e ho avuto l’impressione di un gruppo serio e ambizioso. Sono qui per dare il mio contributo per far sì che la squadra continui a raggiungere ottimi risultati”.

Successivamente ha preso la parola il Presidente Davide Venturato: “Siamo molto contenti di aver portato a compimento l’acquisizione di questi nuovi giocatori, che rinforzano e arricchiscono la rosa. Rimaniamo la difesa più giovane del nostro campionato, e nel complesso una delle squadre con l’età media più bassa. A volte si rende necessario intervenire sul mercato perchè alcuni giocatori manifestano la volontà di cambiare per scelte personali che vanno rispettate. Personalmente poi ritengo che sia importante arrivare alla fine del campionato avendo la squadra già costruita per la quasi totalità per l’anno successivo, perchè questo è un indice del buon lavoro svolto”.
Al presidente si è associato il vicepresidente Giorgio Schiavo esprimendo la soddisfazione per i nuovi arrivati e augurandosi che la squadra continui ad avere buoni risultati.
Il Direttore Generale Mario Pretto ha ringraziato coloro i quali, per motivi differenti, hanno terminato il rapporto con il Legnago: il portiere Dario Ingrassia, i difensori Andrea Bagnai e Bartolomeo Lo Bello, e gli attaccanti Marco Farinazzo e Francesco Di Paolo. Il DG Pretto ha poi aggiunto: “Siamo molto contenti dei nuovi arrivi che ci permettono di arricchire la nostra rosa e di esprimere un calcio ancora più vicino alla filosofia di gioco del nostro mister. Sappiamo che tutti e tre hanno mostrato qualità importanti e possono dare un contributo altrettanto rilevante al Legnago, dentro e fuori dal campo”.

Alla conferenza stampa ha partecipato anche una delegazione di tifosi e simpatizzanti biancazzurri, guidati dal Presidente del Calcio Club “Radio Scarpa” Galeazzo Cinti.

(Nella foto da sinistra: Francesco Contri, Antonio Broso, il presidente Davide Venturato e Mirko Giacobbe)

Carriera dei tre nuovi giocatori del Legnago:

Antonio Broso, attaccante, nato a Vibo Valentia il 25 febbraio 1991, inizia la sua carriera con esperienze nelle squadre giovanili di Parma, Crotone e Messina. Poi approda all’Ebolitana e successivamente all’Hinterreggio, al Giulianova, al Valle d’Aosta e al Chieti nel dicembre 2014. Nella stagione 2015/2016 la sua prima esperienza a Legnago con 34 presenze e 17 reti. Nella stagione successiva si trasferisce al Chieri e poi al Ravenna militando anche in Serie C. Nella prima parte dell’attuale stagione ha militato nella Clodiense (9 presenze e 1 gol per lui).
Francesco Contri, difensore centrale, nato a Verona il 21 giugno 1997, inizia dal Settore Giovanile dell’Hellas Verona nella stagione 2015/2016, poi due stagioni al Delta Rovigo, una all’Arzignano e una all’Ambrosiana. Nella prima parte della stagione 2019/2020 ha militato nel Vigasio (11 presenze).
Mirko Giacobbe, trequartista, nato a San Giorgio a Cremano (NA) il 26 luglio 1992, muove i suoi primi passi al Neapolis in Serie D (stagione 2009/2010); poi due esperienze in Serie C con Portogruaro e Bassano Virtus. Rientra successivamente nei dilettanti con Real Metapontino, Due Torri, Castrovillari, Frattese, Herculaneum e Aversa Normanna, tutte formazioni di Serie D. Lo scorso anno a Campobasso con mister Bagatti 36 presenze e 7 reti. Nella prima parte dell’attuale stagione ha militato nel Savoia in Serie D.

Please follow and like us: