Il bacio che Vincenzo Barone manda verso la tribuna, dopo aver siglato la rete che ha di fatto chiuso il match, è lo specchio dell’aria che si respira in casa biancazzurra.

Un clima gioioso, quello che pervade il “Mario Sandrini”, con la squadra che reagisce immediatamente alla sconfitta di Campodarsego regolando con un bel 3-1 la seconda della classe, il Cartigliano, conquistando il terzo posto in solitaria, a un solo punto dalla compagine vicentina.

Il Legnago Salus parte subito forte, e all’8′ è già in vantaggio: Cicarevic, all’altezza della lunetta dell’area di rigore, è bravo a raccogliere una respinta, e calcia secco senza pensarci, insaccando nella porta avversaria.

Il resto della prima frazione di gioco procede senza particolari sussulti, con un tiro di Barone di poco fuori, e una bella parata di Enzo su Mattioli.

La seconda metà gara inizia, per i biancazzurri, ancora meglio della prima: a Cicarevic, infatti, bastano meno di due minuti per firmare la sua personale doppietta, che vale il 2-0.

Il raddoppio legnaghese dà però la sveglia agli ospiti, che sfiorano la rete al 5′ con Girardi, e la trovano al 9′ con Marcolin, che sorprende la nostra retroguardia e batte a rete per il 2-1.

Il gol del Cartigliano spaventa un po’ il pubblico sugli spalti, ma non i ragazzi in campo, e infatti a Barone bastano 240 secondi per riallungare le distanze, con un bel sinistro secco da posizione defilata, che non lascia scampo al portiere avversario.

A questo punto sembra fatta, specie quando la difesa riesce a respingere praticamente sulla linea un tiro dell’ex Michelotto.

Al 35′, però, il Legnago rischia di rimettere in gioco gli avversari, quando Mattioli viene atterrato in area, e l’arbitro fischia il calcio di rigore.
Sul dischetto va Michelotto, ed Enzo fa la paratona di giornata, tagliando definitivamente le gambe agli avversari e così, al fischio finale, è festa sotto la tribuna.

 

.

 

TABELLINO
Legnago Salus: Enzo, Demian, Botturi (45’ pt Zanetti; 28’ st Darraji), Antonelli, Bondioli, Moretti, Giacobbe (18’ st Broso), Djamo, Barone, Cicarevic (28’ st Forestan), Chakir (42’ st Torelli).
A disp.: Wangue Moumi, Contri, Leoni, Miatton. All.: Massimo Bagatti

Cartigliano: Pozzato, Girardi (33’ st Romagna), Rossi, Zanella (44’ st Belardinelli), Murataj, Pregnolato, Michelon (22’ st Ronzani), Appiah (22’ st Cacciotti), Marcolin (33’ st Moretto), Mattioli, Michelotto.
A disp.: Pellanda, Minuzzo, Lunardon, McCutchen. All.: Alessandro Ferronato

Arbitro: sig. Gangi, sez. di Enna

Reti: 8’pt Cicarevic (LS); 2’st Cicarevic (LS), 9’st Marcolin (C), 13’st Barone (LS)

Ammoniti: Botturi (LS) e Zanella (C)

Espulsi: nessuno

Recupero: 2′ e 5′

 

Man of the Match: Sasha CICAREVIC
Due reti, l’assist per Barone, raccordo tra centrocampo e attacco, tante giocate di qualità, il tutto facendo un po’ la mezzala, un po’ il trequartista, a volte anche l’esterno. Giocatore totale.

 

#SempreForzaLegnago

Please follow and like us: